Chocolate and cinnamon brioche and spring bliss

babka3

Hi everyone!
As you might have read in my last post, I’m at Elba Island right now! I’m writing at the table on the front porch, sitting just in front of the wonderful Lacona gulf in fact; birdies chirping, sweet spring sun and soft breeze. March paradise.

You know, I had written this post, about brioche and chocolate and Easter and so on…, just before getting off to get on board, because I knew I was going to have the hard time getting to put at work my internet connection from our small little home ( heavy walls and all ) in the middle of nowhere! But, when I landed there, and saw to beautiful season rolling around – true spring! Slow! Lazy! Sweet and cool! No rush to the summer as in Rome! Loud Yay! – I knew I just had to write something about it. With lots of photos included of course.

I will talk about it more profusely when I come back home ( I can’t put at test my shaky-legged connection! I’ve already been much too lucky! ), but for now, I just wanted to let you know about the bliss here and share a bit of it with you. Do you live in a sunny, hot climate where spring start in December and goes on through April? Or you’re still covered in snow? However it is, smell it, taste it and make the best of it. I love seasons.

…but now to the Brioche!

When Easter comes around, it’s tradition here to bake everything revolving around eggs and raised dough: bread wreaths, soft cheese brioches, crowns of eggs and so on… cheese brioche with salami has always been my favourite, but unfortunately I’ve not succeded yet to get my dad’aunts to reveal me their secret recipe!

So, for now, I relie on chocolate brioche, hot chocolate and chocolate spread ( we’re monothematic around here, yes ); Because, Easter needs to be celebrated with a big brunch, isn’t it?

For this year, I had thought that a sourdough version of my favourite chocolate babka would do nicely, and so I started to think about the perfect recipe. If you have never had a babka ( a delicious traditional recipe from Poland ), I suggest you to try the recipe from cavolettodibruxelles’ blog, if you can read Italian; it’s a non-sourdough version, and it’s delicious! But, being a bit scared of ruining such a loved treat with my inexperience, I decided to go for a classic brioche recipe first, and so adapted a recipe from my beloved, overused Small Plates and Sweet Treats to a sourdough ang gluten version.

…Well, it was a failure, I’ve to say; Aran’s version was great on its own ( I’ve tried it before ), but my sourdough version plainly sucked. It was so acidic from the sourdough, that it resembled more a lemony cake ( And I hate, hate lemon treats. Yes, I do).

So, when I found a recipe for a brioche that called for raised dough, I was so happy, and easily adapted it to a version of my own, with sourdough and lots of cinnamon and chocolate ( the perfect pair, to me ). And this time it was great! Soft and tall, golden on the surface, moist and aromatic inside, with a little bit of spices and lots of chocolate and butter… heaven. I’ve made it again and again of course, and even used a bit of it to make the most incredible chocolate brioche pudding. A new favourite around here.

babka2

Ciao a tutti!
Come potreste aver letto nel mio ultimo post, sono all’Isola d’Elba in questo momento! In effetti, sto scrivendo dal tavolo della veranda di fronte casa, seduta proprio di fronte allo splendido golfo di Lacona; attorno a me, uccellini che cinguettano, un dolce sole primaverile e una brezza fresca. Un marzo paradisiaco.

Dovete sapere che avevo scritto questo post, tutto riguardo brioche e cioccolato e Pasqua e così via…, proprio prima di partire, perché sapevo mi sarebbe stato difficile far funzionare la mia connessione a internet dalla nostra casetta sperduta nel bel mezzo del nulla ( muri spessi e tutto il resto )! Ma, quando sono arrivata qui e ho visto la splendida stagione che si dispiegava attorno a me – una vera primavera! Lenta! Pigra! Dolce e fresca! Niente corse verso l’estate come a Roma! Grida di Evviva! -, ho saputo che dovevo scrivere qualcosa al riguardo. Con un sacco di foto allegate, naturalmente.

Ne parlerò più diffusamente quando sarò tornata a casa ( non riesco proprio a mettere alla prova in questo modo la mia tremula connessione! Sono già stata fin troppo fortunata al riguardo ), ma per il momento volevo solo farvi sapere della beatitudine da queste parti e condividerle un poco con voi. Vivete in un cima caldo e soleggiato dove la primavera inizia a Ficembre e prosegue fino ad Aprile? Oppure siete ancora sotto la neve? Comunque sia, annusare la, gustate la e traetene il meglio. Adoro le stagioni.

…ma ora passiamo pure alla brioche!

Quando arriva Pasqua, è tradizione da queste parti cucinare qualsiasi cosa che comprenda uova e impasti lievitati: ghirlande di pane, morbide brioches al formaggio, corone di uova e così via… la brioche al formaggio con il salame è sempre stata la mia preferita, ma purtroppo non sono ancora riuscita a strappare la ricetta alle zie di mio padre!

Così, per il momento, mi affido alle brioches al ciocclato, cioccolata calda, e crema spalmabile al cioccolato ( Sì, siamo monotematici da queste parti ); perchè pasqua va celebrata con un  bel brunch, no?

Per quest’anno avevo pensato che una versione a lievitazione naturale della mia babka al cioccolato preferita sarebbe andata bene, quindi avevo iniziato a pensare alla ricetta perfetta. Se non avete mai assaggiato una babka ( una deliziosa ricetta tradizionale della Polonia ), vi suggerisco di provare la ricetta dal blog cavolettodibruxelles, se capite l’Italiano; è una versione senza lievito madre, ed è deliziosa! Ma, essendo un pò intimorita all’idea di rovinare un dolce amato a causa della mia inesperienza, ho deciso di provare prima con la ricetta di una brioche classica, e così ho adattato una ricetta dal mio amato, consunto Small plates and Sweet Treats in modo da renderla gluten e a lievitazione naturale.

Beh, è stato un insuccesso, devo dire; la versione di Aran di per sé è fantastica ( l’ avevo già provata in passato ), ma la mia versione al lievito madre, semplicemente, faceva schifo. Era talmente acida per via del lievito madre, che sembrava più una torta al limone ( e io detesto, detesto i dolci al limone. Sì, è così ).

Quindi, quando ho trovato la ricetta per una brioche che richiedeva il lievitino, ero davvero contenta, e l’ho adattata facilmente ad una mia versione personale, con lievito madre e un bel pò di cannella e cioccolato ( l’ abbinamento perfetto, a mio parere ). E questa volta è riuscita a meraviglia! Soffice e alta, dorata in superficie, morbida e aromatica all’interno, leggermente speziata e con un bel pò di cioccolato e burro… il paradiso. Naturalmente l’ ho rifatta altre volte, e ne ho anche usato un pochino per preparare i più incredibili pudding di brioche al cioccolato. Un nuovo dolce preferito.

babka7

Chocolate and cinnamon brioche

as always, this recipe calls for my own sourdough recipe posted on November; otherwise, use every kind of liquid sourdough you have at hand.

  • 10g. ( 0.35 oz ) fresh baker yeast
  • 0,5 dl ( 1\5 cup ) milk
  • 90 ml ( 2\5 cup ) sourdough
  • 100g. ( 2\5 cup ) natural cane sugar, plus more for sprinkling
  • 3 eggs
  • 500g. ( 2 cups ) flour
  • 90 g. ( 6 tbs ) butter, at room temperature
  • 1 tsp vanilla extract
  • 150g. ( 10 1\2 tbs ) butter at room temperature, more
  • 2 tsp ground cinnamon
  • 150g. ( 5 oz ) dark chocolate, finely chopped
  • milk, for brushing

Sprinkle the baker yeast in a clean bowl and melt it with the milk; then, add the sourdough, sugar, eggs and flour, and mix.

Slowly start to add the butter, one tbs at a time, until well incorporated. It will be a soft dough. Add the vanilla.

Let it rise under a kitchen towel for 1 hour ( the rising will not be too apparent, but don’t worry. it will work ).

Then, flour your surface a bit and roll out the dough to a 50 cm (20 inches ) per side square; the, spread the butter over it and sprinkle with cinnamon and chocolate. Roll it until it forms a log. Twist the log to form a braid. grease a loaf pan and place the brioche braid in. Let it raise for 30 minutes more, under a kitchen towel

Preheat the oven to 200°C ( 400F ).

Brush the surface of the braid with a little bit of milk and sprinkle it with sugar; then, bake it for 15 minutes. lower the oven temperature to 180°C ( 350F ) and bake for an addictional 30 minutes. It will be tall and golden. Serve warm or at room temperature.

babka4

Brioche al cioccolato e cannella

come sempre, per il lievito madre utilizzo la ricetta che ho postato a Novembre; altrimenti, andrà bene qualsiasi lievito madre liquido abbiate a disposizione.

  • 10g. lievito di birra
  • 0,5 dl latte
  • 90 ml lievito madre
  • 100g. zucchero di canna, più altro, per spolverare
  • 3 uova
  • 500g. farina
  • 90g. burro morbido
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 150g. burro morbido, in più
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 150g. cioccolato fondente tritato fine
  • latte in più, per spennellare

Sciogliere il lievito sbriciolato in una ciotola con il latte; quindi, unirvi il lievito madre, lo zucchero, le uova e la farina; aggiungere quindi il burro, un cucchiaio alla volta, fin quando sarà ben incorporato. Unirvi la vaniglia. Risulterà un impasto morbido.

Porre a lievitare per 1 ora sotto un panno ( la lievitazione quasi non si noterà, ma non temete: funzionerà ).

Su un piano di lavoro infarinato, stendere l’impasto ottenendo un quadrato di 50 cm di lato. Quindi, spalmare con il burro morbido in più, e spolverare con la cannella e il cioccolato. Arrotolare fino ad ottenere un tronchetto, da torcere a forma di treccia.

Imburrare uno stampo grande rettangolare da plumcake, e porvi la treccia; lasciar lievitare un’altra mezz’ora sotto un panno.

Preriscaldare il forno a 200°C.

Spennellare la brioche con il latte e spolverizzare di zucchero. Quindi, infornare per 15 minuti; poi, abbassare la temperatura a 180°C e lasciar cuocere altri 30 minuti. Risulterà alta e soffice. Servire tiepida o a temperatura ambiente.

7 thoughts on “Chocolate and cinnamon brioche and spring bliss

  1. Mi piace tantissimo questa brioche al cioccolato e cannella; in più conferma una passione che abbiamo in comune, cioè le ricette tratte da Cannelle et Vanille (una più buona dell’altra, secondo me).
    A presto😉

    • Ciao!
      Mi fa piacere che ti piaccia questa brioche, è anche una delle mie preferite… Stavo giusto per rifarla ora, in effetti😉
      Adoro le ricette di Aran, pur non avendo problemi di celiachia… Hai letto il suo libro?
      Grazie per aver commentato🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: