Chocolate&Almond Custards

Image

Dopo qualche giorno di assenza causa esami universitari (…), una nuova ricettina ci voleva!

Ho scoperto, dovete sapere ( ma di sicuro per chiunque ami cucinare questa rivelazione non risulterà affatto strana ), che non c’è nulla come il cucinare che mi abbassi il livello dell’ansia e mi aiuti a vedere con il giusto sguardo questi giorni un pò difficili per la nostra famiglia… niente di meglio, dopo giornate sempre troppo lunghe, che entrare in cucina, chiudere la porta ( amo cucinare in silenzio, in modo che i pensieri possano fluire liberamente, fra una mescolata al cioccolato fuso e il ricordo di un piacere cuciniero passato ), e iniziare a preparare qualcosina di commestibile: bene un’insalata o una zuppa fumante, ancora meglio un dolcetto. vi dico solo che, in due settimane, ho preparato un’infornata di scones, una dei bundt che ho qui postato, biscottini croccanti alla mandorla, due brioches al cioccolato, pizza croccante, cracker al rosmarino, e… cos’altro? ah, sì: due infornate di custards, di cui una è quella che vi vorrei qui presentare.

Image

queste delizie, che in italiano sarebbero creme cotte al cioccolato e mandorle ( ma custard non suona molto meglio? l’idea della crema cotta mi fa pensare al pasto del malato… ), sotto state infornate un paio di giorni fa, e lasciatemi dire che sono favolose: un comfort food e, al tempo stesso, una raffinatezza da servire in cocottine carine per una cena a cui tenete ( ma non sono tutte importanti, poi, le cene? ). Io stessa, che di solito non sono una mangiatrice particolarmente vorace ( già, non è strano? ), ne ho divorati tre in poche ore: uno a colazione, due a merenda. Fantastici. provateli!

Creme cotte al cioccolato e mandorle

per 5 cocottes da 140 ml

  • 40g. mandorle, grossolanamente tritate
  • 120g. cioccolato fondente
  • 30g. burro morbido
  • 400 ml latte intero
  • 100 ml panna densa
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • 50g. zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 baccello di vaniglia, aperto e grattato, o 1 cucchiaino di essenza naturale di vaniglia

in forno caldo a 180°C, infornate le mandorle finchè saranno dorate ed emaneranno un buon profumo tostato ( basteranno pochissimi minuti ).

sul fuoco basso, scaldare il latte con la panna e la vaniglia, sempre mescolando, fino a farlo sobbollire ( attenzione a non bruciarlo! ). lasciare la vaniglia in infusione un paio di minuti prima di rimuoverla. nel frattempo, tritare finemente il cioccolato, e aggiungerlo un pò alla volta al latte tiepido, mescolando sempre, fin quando non sarà perfettamente fuso e omogeneo.

nel frattempo, sbattere le uova e i tuorli con lo zucchero; aggiungere il burro morbido, e continuare a sbattere fin quando il composto non sarà quasi liscio ( a causa della presenza del burro, ci potrà volere un pò di pazienza ).

unire il latte al cioccolato al composto di uova, poco alla volta, sempre mescolando, fin quando non si sarà ottenuto un composto omogeneo. filtrare in un colino a maglia fine. aggiungervi il sale e le mandorle tritate.

preriscaldare il forno a 150°C.

sistemare le cocottine ( adatte ad andare in forno ) in un bagnomaria caldo, facendo attenzione che l’acqua arrivi almeno a metà altezza delle cocottine; quindi, procedere a versare il composto liquido nelle cocottine, più o meno fino ad un centimetro dal bordo. infornare con attenzione ( la teglia colma d’acqua sarà pesante! ), per circa 1 ora – 1 ora e un quarto ( dipende dal vostro forno; naturalmente, se usate cocottine più piccole, i tempi varieranno; fate attenzione, se le cuocete troppo poco, da sopra potranno sembrarvi cotte, ma sotto saranno liquide! ). sulla superficie dovrebbe formarsi una sottile pellicola arricciata e attraente.

Serviteli freddi, con lamponi freschi o mandorle sbriciolate…

Image

Chocolate&Almond Custards

makes 5  4,70 oz custards

  • 40g. ( 1,40 oz ) almonds, coarsely chopped
  • 120g. ( 4,20 oz ) dark chocolate
  • 30g. ( 2 tbs ) butter, at room temperature
  • 400 ml (13,50 oz ) whole milk
  • 100 ml ( 3,40 oz ) heavy cream
  • 1 egg
  • 2 egg yolks
  • 50g. (1,80 oz ) natural cane sugar
  • 1/2 tsp salt
  • 1 vanilla bean, split and seeded, or 1 tsp vanilla essence

bake the almonds in the oven at 180°C ( 350F ) until they turn golden and smell nutty ( it will take just a few minutes ).

in a saucepan over a low heat, heat the milk, heavy cream and vanilla; bring it to a simmer. let the vanilla bean infuse for a couple of minutes; then, remove it and store it for future use.

meanwhile, chop finely the chocolate and add it to the milk mixture, whisking until melted and smooth.

whisk together the egg, egg yolks and sugar; then, add carefully the butter and whisk until almost smooth. then, add carefully the milk mixture to the eggs, whisking relentlessy ( to keep the eggs from cooking ). strain the mixture through a fine mesh sieve. add the salt and almonds and stir.

preheat oven to 150°C ( 300F )

place oven-safe ramekins in a hot water bath ( halfway the sides of the jars ); pour the batter into the ramekins.

bake the custards for 1 hour- 1 hour 15 minutes ( it will depends on the oven and the size of the ramekins ), until a thin, wrikled pellicle forms on top.

serve them cold, with a few raspberries or chopped almonds…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: